Sudan Itinerari – marrossocrociere
Sudan Itinerari – marrossocrociere

Sudan – Rotta Nord

Per gli amanti dell’avventura, questo programma offre la possibilità di ottimizzare al meglio il rapporto tempo/immersioni ! In arrivo il sabato sera a Port Sudan è subito previsto un pernottamento in albergo (cat.3 stelle superiore – con un eventuale supplemento è disponibile anche l’Hilton cat.5 stelle), al mattino dopo colazione si parte per un trasferimento in Jeep sino a Marsa Fijab; il percorso ha una durata di circa due ore, la strada- asfaltata solo per i primi chilometri – diventa subito pista Off Road e costeggia la costa lasciando intravedere il meraviglioso paesaggio delle famose Marse Sudanesi da una parte e dall’altra il tipico paesaggio desertico africano.

Sudan – Rotta Classic

La crociera con partenza da Port Sudan, si svolge principalmente verso nord. La prima tappa è Wingate reef, dove si trova il famoso relitto “Umbria” autoaffondatasi all’inizio della 2° guerra mondiale. Con poche ore di navigazione, si arriva all’imponente faro di Sanganeb che osserva dall’alto questa zona di mare incantata. I grossi squali grigi ed un compatto esercito di barracuda e carangidi, hanno scelto come loro territorio, un pianoro a 35 metri, situato sulla punta sud di Sanganeb. E’ qui che la parete sprofonda nel blu e dove si vedono squali martello curiosi ma indifferenti ai subacquei.

Sudan – Rotta Sud

Rotta tra le meno battute dove la costante è la gran quantità di pesce pelagico. La crociera prevede imbarco e sbarco a Port Sudan Con poche ore di navigazione, ci accoglie l’imponente faro di Sanganeb che osserva dall’alto questa zona di m are incantata. I grossi squali grigi ed un compatto esercito di barracuda e carangidi, hanno scelto come loro territorio, un pianoro a 35 metri, situato sulla punta sud di Sanganeb. E’ qui che la parete sprofonda nel blu ed è laggiù che si vedono squali martello curiosi ma, indifferenti ai subacquei.

Sudan – Crociera Profondo Sud

E’ una crociera esclusiva di 2 settimane, che consente di giungere quasi il confine delle acquee eritree, in un mare ancora e la fauna marina incontra raramente i subacquei; meta lontana dalla costa, persino per i pescatori. Isole incontaminate e reef ancora da scoprire ad ogni spedizione andiamo alla ricerca di nuovi punti di immersione. L’ultima isola prima dell’Eritrea è Dahrat Abid, una Terrazza ricoperta di coralli soft e hard dove volteggia pesce di barriere a pelagico, e dove grossi gruppi di martelli pattugliano gli abissi di questo mare. L’isola di Darraka è famosa perché pare che Cousteau vi abbia compiuto esperimenti e studi dopo aver lasciato Sha’ab Rumi.

Highlights Sudan

Barche

https://www.marrossocrociere.com/wp-content/themes/yachtsailing