CROCIERE GIBUTI

0 Deal Offers

CROCIERE GIBUTI

whale sharks

Situato nel mare meridionale del Mar Rosso, il piccolo stato di Gibuti è baganto dalle acque dell’Oceano Indiano e da quelle del Mar Rosso. I suoi fondali risentono quindi dell’influenza dei due mari che vanno a mescolarsi tra loro; in virtù di questo fenomeno, i fondali di Gibuti sono imprevedibili grazie all’incredibile varietà di pesce corallino,

ma soprattutto per la presenza di un consistente gruppo di squali balena stanziali che da novembre a febbraio si radunano all’interno del Golfo del Tadjoura. Saranno proprio gli splendidi animali i principali protagonisti di questo viaggio, accompagnati da uno straordinario paesaggio emerso le cui caratteristiche geologiche sono uniche al mondo e questa peculiarità sembra riflettersi nel carattere e nello spirito del luogo. A Gibuti aleggiano alcune leggende fortemente radicate nelle popolazioni locali, che sono sopravvissute al colonialismo, alle rivoluzioni e alla guerra civile: una di queste riguarda proprio il golfo del Goubbeth e narra di forze soprannaturali presenti nelle sue acque.

Si racconta che molto tempo fa, nel mezzo del golfo sorgesse un’isola circondata dal fuoco. Un giorno L’isola del Diavolo scomparve inghiottita dalle acque e tutt’intorno ad essa non rimase che un cerchio di fuoco. Un luogo che evoca il timore delle forze misteriose. Le forze degli inferi si impossessarono del posto e nessuna imbarcazione di pescatori si avventurò in queste acque considerate troppo pericolose. Per un geologo del nostro tempo è facile immaginare a quali forze naturali facesse riferimento la leggenda, ma le popolazioni Afar continuano a tenerla viva per rispetto delle tradizioni tramandate dal passato.

Itinerari